A Salerno il quartiere Fornelle era la casa degli amalfitani

A Salerno il quartiere Fornelle rientra nell’itinerario di cosa vedere a Salerno. è stato per secoli la casa degli Amalfitani, che si trasferirono in città dopo che Sicardo, nel 839, sconfisse Amalfi.

Un nome discusso

Il nome Fornelle suscita ancora dispute, ma è probabile che derivi dal fatto che in quella zona esistessero molti piccoli forni per la cottura della ceramica. Dopo aver tradito la fiducia di Salerno, gli amalfitani si spostarono a Vietri, fino a quando fu concesso loro di tornare a Salerno, nel luogo dove oggi sorge a Salerno il quartiere Fornelle.

Il quartiere di amalfitani e vietresi

All’epoca quel luogo era chiamato “Locus Veterensium” o “Vicus sancte Trophimene“, la santa protettrice di Amalfi. In questo quartiere si svolgevano attività legate alla pesca e al traffico marittimo. Gli amalfitani commerciavano molto con l’Oriente,e si integrarono con i longobardi, ottenendo grandi privilegi dai principi.

Salerno da vedere

A stravolgere completamente la fisionomia del quartiere Fornelle fu l’alluvione del 1954, dopo la quale fu necessario effettuare degli abbattimenti. Su ciò che fu costruito in seguito ci sarebbe da discutere, ma ormai conta poco.

fornelle a salerno

A Salerno il quartiere Fornelle, negli passati, non ha goduto di ottima fama, così come un po’ tutto il centro storico di Salerno. Erano ritenuti luoghi pericolosi da percorrere, soprattutto di sera. Dopo i massicci interventi di risanamento e restauro che hanno interessato tutto il Centro Storico, la situazione è cambiata.

La street art

Oggi sui muri del quartiere Fornelle si ammirano dei bellissimi murales, o street art, molti dei quali riportano le parole delle poesie di Alfonso Gatto. Sono vere e proprie opere d’arte, che hanno rivitalizzato il quartiere.

Quando nel medioevo le Fornelle era abitato dagli amalfitani, era un po’ come un paese a parte, e così è stato per secoli, e forse lo è anche oggi. Famiglie che da sempre abitano quei luoghi, vivono come in una piccola comunità, proprio come avviene nei paesi.

 

 

 

Condividi
ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish