La Salernitana fa 100 anni. Le tappe di un’epopea

19 giugno 1919, 19 giugno 2019, la Salernitana compie 100 anni. Gli auguri di Salerno da vedere, ripercorrendo le tappe di questa epopea che ha fatto sussultare migliaia di cuori. Nei primi anni dieci nacquero le prime società pioneristiche, tra queste c’era la Salerno Foot-Ball Club, Continua a leggere

Condividi

Tragedia del treno dei tifosi della Salernitana: 24 maggio 1999

La tragedia del treno dei tifosi della Salernitana. 24 maggio 1999, la percezione dello sport e del calcio a Salerno cambia per sempre. La tragedia del treno dei tifosi della Salernitana di ritorno da Piacenza segna la fine di un’epoca e di un certo modo Continua a leggere

Condividi

Palazzo Barracano a Salerno, simbolo del successo

Palazzo Barracano a Salerno, su Corso Vittorio Emanuele, è legato all’ascesa economica di una famiglia e allo sviluppo urbanistico della città. Dalla seconda metà dell’800 e gli inizi del ‘900 si cominciò a edificare sull’attuale Corso per collegare la stazione al centro della città. L’ascesa Continua a leggere

Condividi

Il Porto di Salerno, da Manfredi alla Stazione Marittima

Il Porto di Salerno è oggi una, anzi forse l’unica, azienda in città che funziona, fa fatturato e dà lavoro. Ma la storia del porto di Salerno è molto antica. La città fino al 1260 non ebbe mai un vero porto, ma era già uno Continua a leggere

Condividi

La sindone di Salerno, sacra reliquia dimenticata

La sindone di Salerno è una di quelle curiosità della Salerno da vedere, sconosciuta alla stragrande maggioranza dei salernitani. Si tratta di una copia esatta della “vera sindone” custodita a Torino. Confessiamo che anche noi ne siamo venuti a conoscenza per caso, e grazie a un grande Continua a leggere

Condividi

Gisulfo II di Salerno, l’ultimo principe longobardo

Gisulfo II di Salerno fu l’ultimo principe longobardi a sedere sul trono della città, prima di essere estromesso dagli invasori normanni. Gisulfo era figlio di Guaimaro IV e fratello della principessa Sichelgaita e della futura principessa di Sarno Gaitelgrima. Egli partecipò da giovanissimo alle conquiste Continua a leggere

Condividi

La testa di Apollo, la pesca miracolosa a Salerno

La testa di Apollo per Salerno rappresenta un fiore all’occhiello. Parliamo della testa bronzea di una statua raffigurante il Dio greco Apollo, ritrovata in mare nel 1930. Un reperto che da solo darebbe lustro a un museo, e infatti utilizzato come logo dei beni museali Continua a leggere

Condividi

Ferrante Sanseverino ultimo principe di Salerno

Ferrante Sanseverino fu l’ultimo principe di Salerno. Il primo a potersi fregiare di tale titolo, più di 650 anni prima, fu Siconolfo, principe longobardo. La potente famiglia Sanseverino a Salerno I Sanseverino sono una delle più illustri casate storiche italiane, la prima delle sette grandi Case del Regno di Continua a leggere

Condividi

I miracoli della Madonna delle Grazie a Portanova

I miracoli della Madonna delle Grazie a Portanova, a Salerno, con la cappella a lei dedicata è uno dei luoghi più cari a molti salernitani. Sono però anche moltissimi che ne ignorano l’esistenza e la storia. Una passeggiata lungo l’elegante Corso Vittorio Emanuele, per la Continua a leggere

Condividi

Siconolfo il primo principe di Salerno

Siconolfo il primo principe di Salerno è colui che può fregiarsi di questo titolo tra i tanti principi longobardi che lo precedettero. La sue elezione fu uno dei punti nodali della Storia di Salerno. I precedenti, infatti, erano principi di Benevento, città alla quale Salerno Continua a leggere

Condividi