Il Palazzo di Giustizia di Salerno. Ultimo edificio fascista

Il Palazzo di Giustizia di Salerno fu l’ultimo edificio costruito in città nel ventennio fascista. La costruzione cominciò nel 1934 e terminò nel ’39. L’ingresso principale è su Corso Garibaldi, ed è situato proprio di fronte all’incredibile Palazzo Santoro. L’ingresso principale è però su Corso Vittorio Emanuele II.

L’edificio risente dell’influenza dell’epoca fascista, ed è dunque maestoso e in stile classicheggiante.
Molto scenografico e di grande impatto visivo, rispecchia i canoni di bellezza e grandezza molto apprezzati dal regime fascista.

I lavori del Palazzo di Giustizia di Salerno terminarono nel 1939. Il Ministro di Grazia a Giustizia dell’epoca Arrigo Solmi, lo inaugurò nel giugno di quell’anno

il ministro Arrigo Solmi inaugura tribunale salerno. Foto tratta da EBAD
Eboli Archivio Digitale
Condividi
ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish