Gisulfo II di Salerno, l’ultimo principe longobardo

Gisulfo II di Salerno fu l’ultimo principe longobardi a sedere sul trono della città, prima di essere estromesso dagli invasori normanni. Gisulfo era figlio di Guaimaro IV e fratello della principessa Sichelgaita e della futura principessa di Sarno Gaitelgrima. Egli partecipò da giovanissimo alle conquiste Continua a leggere

Siconolfo il primo principe di Salerno

Siconolfo il primo principe di Salerno è colui che può fregiarsi di questo titolo tra i tanti principi longobardi che lo precedettero. La sue elezione fu uno dei punti nodali della Storia di Salerno. I precedenti, infatti, erano principi di Benevento, città alla quale Salerno Continua a leggere

Il principe longobardo Grimoaldo che fortificò Salerno

Il Principe Longobardo Grimoaldo III riveste un ruolo fondamentale nella storia di Salerno. Figlio di Arechi II e di Adelperga, nacque nel 763 e morì nel 806. Visse dunque quando sua padre aveva trasferito già la corte a Salerno. Egli era in realtà principe di Benevento, perché all’epoca Continua a leggere

La principessa Adelperga, sposa di Arechi II

La principessa longobarda Adelperga rappresenta un’altra mirabile figura femminile per la città di Salerno. Figlia di Desiderio, re dei Longobardi, nacque a Pavia, dove ricevette una accurata educazione a cura di Paolo Diacono, un grande intellettuale dell’epoca. Fu la sposa del grande principe Arechi II, duca di Benevento. Quando Carlo Continua a leggere

Vicolo dei Caciocavalli, la strada dai tanti nomi

Vicolo dei Caciocavalli a Salerno e la sua curiosa storia. Una strada, anzi un vicolo, stretto così com’era quando nacque, tra l’antica cinta muraria e quella nuova voluta dal principe longobardo Grimoaldo. Un tuor per la Salerno da vedere dovrebbe necessariamente passare per questo luogo. Continua a leggere

Guaimaro IV di Salerno. Il grande principe dimenticato

Guaimaro IV di Salerno, il principe longobardo completamente dimenticato dalla città, fu in realtà uno dei più grandi regnanti longobardi del suo tempo.  Egli fu principe di Salerno (dal 1027) e di Capua (1038-1047), duca di Amalfi (dal 1039), Gaeta (1040-1041) e Sorrento (dal 1040) e duca di Puglia e Calabria (1043-1047). Morì a Salerno il 3 giugno del Continua a leggere

La battaglia della Carnale a Salerno

La battaglia della Carnale a Salerno è uno degli eventi che di sicuro hanno cambiato la storia della città e non solo. Fu combattuta dai salernitani, sotto la guida del principe Longobardo Guaiferio, contro un esercito saraceno.  Lo scontro avvenne proprio dove oggi sorge il Forte La Continua a leggere

Guaiferio di Salerno, principe longobardo

Guaiferio di Salerno fu uno dei principi longobardi della città. Una figura di certo non minore della storia cittadina, ma della quale si hanno poche tracce e poca memoria. Eppure si devono a questo principe mirabili opere in città, e soprattutto la cacciata di un Continua a leggere

La Torre dei Ladri a Salerno, leggenda e realtà

La Torre dei Ladri a Salerno è un luogo tra mito, leggenda e realtà. La torre esiste davvero, ma sulla sua effettiva destinazione e uso si sa ancora poco. La costruzione rientra nelle edificazioni volute dal Principe Arechi, durante il periodo Longobardo. Possiamo affermare che fu proprio Continua a leggere

Sant’Andrea de Lavina a Salerno, la chiesa amalfitana

La chiesa di Sant’Andrea de Lavina a Salerno è quasi nascosta. Quando ci si imbatte in Largo Sedile del Campo, si deve fare attenzione per scorgerla. Guardando la bella Fontana dei pesci attribuita al Vanvitelli, nel vicolo sulla destra, si trova una sorpresa inaspettata. Per la serie Salerno da vedere, ci imbattiamo Continua a leggere